Perché tanti vaccini al mio cucciolo ?

Perché tanti vaccini al mio cucciolo ?

 

 

Una domanda che ci viene posta frequentemente è: “perché devo vaccinare così tante volte il mio cucciolo?”
Perché l’età pediatrica è un momento critico nello sviluppo del sistema immunitario del cane. Gli anticorpi materni infatti, pur essendo protettivi e fondamentali nei primi due mesi di vita, interferiscono con le vaccinazioni. Se il ciclo vaccinale del cucciolo viene interrotto troppo presto, quando gli anticorpi materni sono ancora tanti, la protezione fornita dal vaccino potrebbe non essere adeguata e il cucciolo quindi rischierebbe di contrarre nei mesi successivi malattie pericolose come la parvovirosi e il cimurro.

Questa è la ragione per cui il protocollo vaccinale è più “intenso” nei primi mesi di vita, ma si tratta di un investimento importante per la sua salute futura!

 

Dr.ssa Sara Falco

La resistenza agli antibiotici…

La resistenza agli antibiotici…

La resistenza agli antibiotici, un fenomeno globale…ma anche noi, nel nostro piccolo, possiamo fare qualcosa!

L’antibiotico-resistenza, ovvero la capacità dei batteri di sopravvivere a farmaci antibiotici che precedentemente risultavano efficaci contro di essi, è, purt roppo, un fenomeno che si è accentuato nell’ultimo decennio e rappresenta ormai un problema globale di salute pubblica.

Numerose associazioni internazionali, come per esempio l’OMS, la FAO, ecc., stanno lavorando alla lotta contro la resistenza agli antibiotici, promuovendo un utilizzo razionale e responsabile degli antibiotici.

 

Nell’ottica di dare il nostro, seppur piccolo, contributo alla lotta contro questo preoccupante fenomeno, presso il Centro Veterinario Fossanese sono state attuate una serie di procedure che hanno lo scopo di ridurre e razionalizzare l’utilizzo di antibiotici, ovvero:

  • creazione di un’area chirurgica isolata, in cui tutto il personale rispetta precise procedure per garantire la sterilità durante gli interventi. Questo permette di limitare l’utilizzo di antibiotici nel post-operatorio
  • creazione di una seconda postazione chirurgica, separata dalla prima, per l’esecuzione di procedure “sporche”, come per esempio interventi di dentistica, lavande gastriche, eccetera. Lo scopo è quello di evitare contaminazioni dell’area sterile
  • isolamento in un’apposita area della clinica dei pazienti con infezioni resistenti agli antibiotici di uso comune, per evitare la trasmissione dei germi ad altri pazienti
  • utilizzo degli antibiotici solo nei casi in cui siano effettivamente necessari, privilegiando l’utilizzo di antibiotici ad uso veterinario e limitando il più possibile gli antibiotici ad uso umano
  • utilizzo razionale degli antibiotici, supportato, quando possibile, da antibiogrammi, per evitare di utilizzare farmaci inutili o non adeguati

Ma sapete che anche i proprietari di animali domestici possono contribuire a questa lotta? Come?

  • evitando di somministrare agli animali antibiotici di propria iniziativa
  • seguendo scrupolosamente le indicazioni del proprio Veterinario per quanto riguarda la modalità di somministrazione e la durata della terapia

Se avete dubbi o curiosità su questo argomento, non esitate a parlarcene…saremo lieti di rispondere alle vostre domande!

Il Ricovero e la terapia intensiva

Il Ricovero e la terapia intensiva

Se il vostro animale, per poter completare al meglio il percorso diagnostico e terapeutico impostato, necessita di essere ricoverato, presso di noi troverà uno spazio confortevole ed adeguato alle sue necessità fisiologiche.

Il nostro reparto di Degenza, infatti, dispone di gabbie di varie dimensioni, in un ambiente tranquillo, climatizzato e con accesso diretto all’area verde esterna, dove i cani vengono fatti uscire (salvo controindicazioni di natura medica) almeno tre volte al giorno. Durante il ricovero vengono fornite diete di alta qualità, adeguate alle necessità del singolo paziente e si presta la massima cura al rispetto del benessere generale dell’animale. I proprietari possono visitare il proprio animale durante il ricovero, previa comunicazione telefonica al Veterinario curante.

I pazienti ricoverati vengono monitorati dal personale della clinica con una frequenza che dipende dalle condizioni cliniche dell’animale. La struttura è attrezzata anche per la gestione di casi gravi, che richiedono una Terapia Intensiva. I pazienti in Terapia Intensiva sono particolarmente delicati ed impegnativi, perché le loro condizioni possono non essere stabili e quindi modificarsi rapidamente nel tempo; per questa ragione necessitano di monitoraggi molto frequenti, anche mediante l’utilizzo di esami di laboratorio e di diagnostica per immagini (radiografie ed ecografie). Inoltre nei pazienti critici può essere necessario somministrare infusioni continue di farmaci, effettuare trasfusioni di sangue, utilizzare sondini per l’alimentazione, somministrare ossigeno, supportare la respirazione del paziente mediante ventilazione assistita, eccetera.

Infine, presso la struttura, è presente un reparto specifico, adeguatamente isolato, per il ricovero di animali affetti da patologie infettive, potenzialmente trasmissibili ad altri animali, per poter tutelare nel migliore dei modi la salute di tutti gli altri pazienti della clinica.

Dr.ssa Sara Falco

10 buoni motivi…

10 buoni motivi…

10 motivi per scegliere il Centro Veterinario Fossanese

1) L’equipe: da 10 anni lavoriamo per formare un gruppo di professionisti specializzati in diversi settori della medicina veterinaria in grado di fornire prestazioni di alto livello con l’intento di evitare esami inutili, giungere a una diagnosi e se possibile curare nel migliore dei modi i nostri amici a 4 zampe.
2) La terapia intensiva: è stata recentemente allestita una postazione di terapia intensiva munita di ventilatore cardiopolmonare e monitoraggio emodinamico. In caso di necessità un intensivista sarà in grado di assistere anche in orario notturno i nostri animali che necessitano di cure intensive.
3) Diagnostica per immagini: la struttura è attrezzata con un radiologico digitale diretto e un ecografo addominale e cardiaco sempre disponibili in struttura per eseguire indagini diagnostiche in tempi rapidi e di qualità.
4) Chirurgia e sterilità: la sala chirurgica rispetta alti standard di sanificazione per ridurre il rischio di infezioni postoperatorie e l’uso indiscriminato di antibiotici responsabili del selezionamento di ceppi batterici antibiotici resistenti.
5) Monitoraggio in anestesia: ogni paziente in anestesia per procedure chirurgiche o diagnostiche viene monitorato clinicamente dai nostri anestesisti e con l’ausilio di un monitor cardiaco e respiratorio.
6) Prevenzione e trattamento e del dolore: la lotta contro il dolore inizia in chirurgia dove è possibile con l’utilizzo di farmaci oppiacei e anestetici locali bloccare lo stimolo nocicettivo e i complessi fenomeni di sensibilizzazione al dolore che ne derivano. Da anni utilizziamo l’anestesia spinale, epidurale e i blocchi periferici per garantire ai nostri pazienti il massimo confort postoperatorio!
7) Apertura anche in pausa pranzo e percheggio: il Centro Veterinario Fossanese è aperto dalle 8:30 alle 19:30 dal lunedi al venerdi, il Sabato dalle 9:00 a 12:30 e dalle 16:30-18:30. E’ gradita la prenotazione telefonica per evitare tempi di attesa e indirizzarvi dal membro dell’equipe migliore per le vostre esigenze. Davanti alla porta di ingresso della clinica due posti auto sono sempre riservati a voi!
8) Pronto soccorso: in caso di emergenza potete telefonare direttamente al numero 3386987697 il collega reperibile sarà a vostra disposizione per consigliarvi sul da farsi e darvi un appuntamento al Centro Veterinario Fossanese.
9) Chirurgia specialistica: da una decina di anni il Centro Veterinario Fossanese offre un servizio di chirurgia specialistica in ortopedia e neurochirurgia.
10) Certificazione iso 9000: tutto ciò che vi è stato detto è stato pensato, realizzato e certificato da un ente esterno che ogni anno controlla che gli standard di qualità che ci siamo imposti siano mantenuti e migliorati.